• Africa
    • Egitto
      • Marocco
        • Sudafrica
        • Americhe
          • Costa Rica
            • Cuba
              • Guatemala
                • Messico
                  • Perù
                    • Usa
                    • Asia
                    • Europa
                    • Medio Oriente
                    Destinazioni
                    Contattaci

                    Viaggio in
                    India

                    Misticismo e meraviglia

                    Homepage / Asia / India

                    La terra del fiume Gange e del deserto, delle antiche vie del commercio e del Taj Mahal. In India scopri un Paese intenso e ricco di contraddizioni. La caotica e meravigliosa Delhi, le mucche sacre, la forza e la vastità del deserto e l’arte sacra ed erotica dei templi Indù e Jainisti. Ammiri il più alto minareto in mattoni al mondo, le imponenti moschee, le città abbandonate, i templi buddhisti e i palazzi strabilianti di chi l’ha governata o la governa ancora oggi. Scopri la spiritualità di Varanasi e la città santa degli Indù. Assisti ai riti sul Gange dove vita e morte si incontrano, chiudendo il cerchio.

                    I nostri tour in India

                    India

                    Da Delhi al Rajasthan

                    Dal caos vivace di Delhi alla pace del deserto del Thar. Sulla via delle antiche carovane, tra le meraviglie architettoniche indiane.

                    13 giorni
                    India

                    Intensa India del Nord

                    Da Delhi a Varanasi, alla scoperta dell’arte e della bellezza, della vita in India e dell’aspetto più mistico della cultura indiana.

                    8 giorni

                    In India sarai accolto subito con un Muoli, il filo di cotone rosso che si lega al polso in occasione delle cerimonie. Visiterai la Jama Mosque, la più grande moschea dell’Asia. Parteciperai a un tour in rickshaw nelle strette vie del famoso mercato delle spezie della Old Delhi. Visiterai il memoriale di Mahatma Gandhi. Ti sposterai a cavallo di un cammello, ammirando il tramonto tra le dune del deserto, per un’escursione senza precedenti.

                    Scoprirai i ghat, le scalinate tipiche di questo Paese, che scendono immergendosi in un corso d'acqua, una piscina, un lago o un fiume, e assisterai alle abluzioni dei fedeli, all’alba. Prenderai parte a un’escursione in barca sul fiume Gange e assisterai alla cerimonia Aarti, il rituale induista dedicato al sacro Gange. Vedrai una delle sette meraviglie del mondo moderno: il Taj Mahal. Di ritorno dall’India non sarai più lo stesso.

                    Alcuni luoghi di fascino che tocchiamo nei nostri viaggi:

                    Delhi città con più di 16 milioni di abitanti, divisa in due parti: la città vecchia, edificata dai Moghul, con vie strette, molto trafficate, ed edifici addossati gli uni agli altri, e la città nuova, con i quartieri moderni, progettati da Sir Edwin Lutyens all'inizio del XX secolo.

                    Jaisalmer, la “città d’oro”, sulla via che collegava l’India all’Asia centrale, nel deserto di Thar, chiamata così per via del colore che assumono i suoi edifici al crepuscolo, costruiti in legno intarsiato e in arenaria giallo oro.

                    Pushkar, la città dedicata al dio Brahama, con uno dei laghi più sacri dell'India, circondato dai ghats e i suoi templi e le sue cupole bianche che si rispecchiano sull’acqua.

                    Jaipur la “città rosa” dove scoprirai il cosiddetto Palazzo dei Venti, con le sue 953 finestre, il City Palace, palazzo del Maharaja, e l’Osservatorio Astronomico, il Jantar Mantar.

                    Agra la città costruita dal grande imperatore Moghul Akbar,  con il famoso Taj Mahal, patrimonio UNESCO e una delle 7 meraviglie del mondo moderno, e il Forte di Agra.

                    Orccha, che significa "Luogo Nascosto", un paesino che si dirama nel mezzo di palazzi e templi ben conservati. Tra questi l’affascinante complesso di templi Indù e Jainisti, patrimonio UNESCO, famosi per le sculture erotiche basate sul tantrismo.

                    Varanasi. Una delle città più antiche al mondo. È la città santa dove gli Indù si recano a morire, liberandosi dal ciclo di nascita, morte e reincarnazione.

                    Informazioni utili

                    *Fonte viaggiare sicuri della Farnesina*

                    Q.
                    Qual è la capitale dell’India?
                    A.
                    New Delhi
                    Q.
                    Che fuso orario c’è?
                    A.
                    + 4,30 ore rispetto all’Italia, + 3,30 quando in Italia vige l’ora legale.
                    Q.
                    Qual è la moneta?
                    A.
                    Rupia indiana (INR)
                    Q.
                    Che lingua si parla?
                    A.
                    Hindi e inglese sono le lingue ufficiali, mentre le lingue usate sono in totale 23.
                    Q.
                    Qual è la religione?
                    A.
                    Induismo, Islam, Cristianesimo, Sikhismo, Buddismo, Giainismo, Zoroastrismo e altre confessioni minori.
                    Q.
                    Di quali documenti di viaggio ho bisogno per andare in India?
                    A.
                    Il visto d’ingresso è necessario per soggiorni di breve periodo (massimo 60 giorni) per turismo, affari e cure mediche. Devi accertarti che il tuo passaporto abbia almeno 6 mesi di validità residua dalla data di entrata in India e due pagine bianche. All’arrivo devi inoltre dimostrare di disporre di un biglietto di ritorno e risorse sufficienti a copertura del soggiorno.
                    Q.
                    Che clima c’è in India?
                    A.
                    Tropicale e subtropicale, con temperature estive che raggiungono i 48 C°.
                    Q.
                    Qual è il periodo migliore per un viaggio in India?
                    A.
                    Considerate le varianti e l’estensione del suo territorio è difficile scegliere, ma, in generale, i mesi più piacevoli sono quelli che vanno da ottobre a marzo. L’estate indiana inizia verso aprile con temperature che superano i 40°C e un’umidità altissima. I monsoni cominciano a giugno e si protraggono fino a settembre/dicembre, a seconda della zona interessata.
                    Prossima destinazione
                    Mongolia
                    logo Colombo.it
                    COLOMBO S.R.L. - P.IVA: 05721680873Informativa sulla privacyCookie PolicyContattaci